Ribes rosso: un alleato per il tuo benessere

Conosci tutte le proprietà benefiche del ribes rosso? Questa bacca è ricca di vitamine, minerali e altre sostanze che possono aiutarti a stare meglio.

Ribes Rosso Proprietà

Estate tempo di ribes rosso, un piccolo arbusto originario dell’Europa Occidentale che cresce spontaneamente anche in Italia. Le sue bacche hanno un caratteristico colore rosso lucido e infatti sono spesso utilizzate come ornamento per dolci o cocktail. Apprezzate per il sapore un po’ acidulo, queste belle bacche sono adoperate anche in cucina nella preparazione di frullati, succhi di frutta, confetture, macedonie, insalate e tanti altri piatti. Le proprietà benefiche del ribes rosso sono note fin dall’antichità e, infatti, tutt’oggi viene utilizzato come rimedio fitoterapico nella cura e nella prevenzione di tante patologie.

Ribes Rosso: proprietà e benefici

Il ribes rosso è ricco di acqua, vitamine A, B, C, E e K, sali minerali come il ferro, lo zinco, il fosforo, il potassio e il calcio ma anche di acido folico una sostanza importantissima per tutto l’organismo poiché ha numerose funzioni tra cui quella antianemica e inoltre è indispensabile al benessere di mamma e bebè durante la gravidanza.

Le vitamine A ed E contenute nelle sue bacche sono utili nella prevenzione dell’invecchiamento cutaneo poiché aiutano a combattere i radicali liberi e l’organismo a espellere scorie e tossine. Molti rimedi cosmetici e creme viso contengono infatti estratto di ribes rosso. Queste bacche hanno inoltre proprietà diuretiche, antinfiammatorie e sembra che favoriscano la produzione di cortisolo da parte delle ghiandole surrenali, una sostanza che aiuta il corpo a combattere virus e infezioni.

Ma non finisce qui. Il ribes rosso è anche un ottimo acceleratore metabolico (quindi perfetto per dimagrire), ha effetti lassativi, depurativi e rinforza il sistema immunitario poiché contiene manganese, rame e ferro che favoriscono la riproduzione e la crescita delle cellule come i globuli rossi (dicevamo appunto che è un antianemico), mentre, la vitamina K protegge la salute delle ossa perché è in grado di limitare l’espulsione del calcio attraverso le urine.

I ribes rossi sono anche un’ottima fonte di cumarina una sostanza anticoagulante impiegata in ambito farmaceutico che aiuta a mantenere il sangue fluido e quindi a prevenire trombosi.

Infine, il ribes rosso è un potente alleato contro i dolori reumatici e articolari e, proprio grazie alle sue proprietà antinfiammatorie,  è indicato anche in caso di cistite dal momento che regolarizza la diuresi e ha la capacità di disinfettare l’uretra e la vescica.

A differenza di altri frutti o bacche, il ribes rosso contiene meno zuccheri e poche calorie quindi può essere consumato con meno preoccupazioni da chi è a dieta poiché non provoca picchi  glicemici.

Tutte queste proprietà hanno permesso al  ribes rosso di trasformarsi in un rimedio fitoterapico largamente utilizzato in ambito erboristico. Se non riuscite a consumarle fresche, queste bacche si trovano anche essiccate o sotto forma di succo nelle migliori erboristerie.